Pedalart Parma2020

PedalArt PARMA2020 è una rete di 13 percorsi cicloturistici, realizzati con grande maestria dagli amici di FIAB Parma, in collaborazione con FIAB Reggio Emilia e FIAB Piacenza, associazioni, enti e comuni del Parmense e del Reggiano, inserito negli eventi di PARMA2020.

La ricchezza di eccellenze culturali, ma anche di piccoli tesori, nell’ambito del territorio parmense, reggiano e piacentino viene valorizzata con una offerta di turismo sostenibile e lento che permette di cogliere anche durante il viaggio da un luogo ad un altro le sue bellezze ed unicità. Per questo motivo tali percorsi si integrano perfettamente con lo spirito di Tourer di far scoprire il patrimonio culturale diffuso e il paesaggio dell’Emilia-Romagna, primo passo della collaborazione con FIAB da estendere a tutta la regione.

Il tempo del viaggio lento non è tempo perso, è tempo che acquista un valore, una sua dimensione nella scoperta del paesaggio, nell’incontro con le persone, nel dialogo con il compagno di viaggio: “il viaggio batte il tempo” e “il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nel vedere con occhi nuovi” (M. Proust).

I percorsi si integrano con le ciclovie europee, nazionali e regionali, quali Eurovelo 5 (Francigena), Eurovelo 7 (Ciclopista del Sole), Eurovelo 8 (CicloPo) e BicItalia 16 (Verona-Sarzana).

Le associazioni aderenti o in via d’adesione hanno predisposto un calendario per il 2020 in cui a partire da marzo ogni domenica verrà proposto uno dei 13 itinerari.

8.03.2020 Pievi Romaniche Parmensi;
15.03.2020 Il Liberty a Parma e la collezione Magnani-Rocca
22.03.2020 La Greenway delle residenze ducali
29.03.2020 Lungo l’Enza fra natura, arte e storia
05.04.2020 Guareschi e la bassa parmense
19.04.2020 La resistenza a Parma e il Museo Cervi
26.04.2020 Castelli matildici
03.05.2020 Verdi e la sua terra
10.05.2020 Castelli parmensi
17.05.2020 Castelli piacentini
24.05.2020 Petrarca tra cultura e silenzio
31.05.2020 Civiltà contadina parmense
07.06.2020 Il mondo piccolo di Don Camillo e Peppone

Nel calendario Tuttinbici 2020 abbiamo incluso 5 di queste gite, le altre le percorreremo nei prossimi anni 😉.

Complimenti ai nostri cugini d’oltre Enza ed in particolare al loro vulcanico presidente Andrea Mozzarelli per l’enorme lavoro fatto.
Sicuramente la rete delle ciclovie del territorio ne gioverà, ma resta da rendere ciclabile il ponte Enza sulla Via Emilia, vediamo se grazie a Parma2020 riusciremo ad avere dai nostri amministratori almeno una promessa.

Related articles

Le attività della EUROPEAN MOBILITY WEEK a Trelleborg ispirano una famiglia a passare dall’auto alla bici cargo

Durante l’edizione di quest’anno della EUROPEANMOBILITYWEEK, il Comune di Trelleborg (Svezia) ha lanciato un progetto innovativo in cui ha offerto ai residenti locali l’opportunità di testare una bicicletta cargo elettrica per un massimo di 11 giorni, nella speranza che ciò li incoraggiasse a fare il salto dall’auto alla bicicletta cargo. Sentiamo Christoffer Pettersson-Hernestig del dipartimento […]

Liberiamoci dalle automobili

Immaginate se qualcuno inventasse un nuovo sistema di trasporto e dicesse: “Ho progettato un nuovo modo di spostarsi: è alimentato da combustibili fossili che inquinano la nostra aria. Congestionerà e trasformerà le nostre città al punto da incitare alla rabbia i cittadini. I suoi operatori umani saranno fallibili, uccidendo 1 milione e 350 mila persone […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.