FIAB Reggio Emilia Tuttinbici https://www.tuttinbici.org La bicicletta funziona! Sat, 27 Jun 2020 13:37:24 +0000 it-IT hourly 1 https://wordpress.org/?v=5.4.2 https://www.tuttinbici.org/wp-content/uploads/2018/08/cropped-logo-tuttinbici-32x32.png FIAB Reggio Emilia Tuttinbici https://www.tuttinbici.org 32 32 TUTTINPO da Reggio a Guastalla in bici (senza perdersi!) https://www.tuttinbici.org/tuttinpo-da-reggio-a-guastalla-in-bici-senza-perdersi/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=tuttinpo-da-reggio-a-guastalla-in-bici-senza-perdersi https://www.tuttinbici.org/tuttinpo-da-reggio-a-guastalla-in-bici-senza-perdersi/#respond Tue, 23 Jun 2020 20:18:39 +0000 https://www.tuttinbici.org/?p=2999 E’ la grande incompiuta della mobilità dolce della nostra provincia: la ciclovia che dal capoluogo dovrebbe portare, seguendo il corso del torrente Crostolo, fino al Po, è ancora un sogno per i ciclisti che vorrebbero raggiungere in sicurezza il grande fiume da Reggio. Reclamata a gran voce oltre trent’anni fa dall’allora neonata associazione Tuttinbici, la […]

L'articolo TUTTINPO da Reggio a Guastalla in bici (senza perdersi!) proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
E’ la grande incompiuta della mobilità dolce della nostra provincia: la ciclovia che dal capoluogo dovrebbe portare, seguendo il corso del torrente Crostolo, fino al Po, è ancora un sogno per i ciclisti che vorrebbero raggiungere in sicurezza il grande fiume da Reggio.

Reclamata a gran voce oltre trent’anni fa dall’allora neonata associazione Tuttinbici, la ciclovia è ancora incompleta in alcuni tratti, con evidente disagio (e pericolo) per i ciclisti.

Nonostante vari stanziamenti di fondi nel corso degli anni e le tante, vane, promesse dei vari amministratori che si sono avvicendati a gestire la viabilità in Provincia, arrivare a Guastalla può essere ancora un’avventura per i ciclisti meno esperti.

Per questo motivo Tuttinbici ha organizzato TUTTINPO, una pedalata un po’ diversa dal solito: a piccoli gruppi (per garantire il distanziamento sociale) e dotati di mascherina, alcuni soci della FIAB reggiana sono andati a Guastalla tracciando il percorso, specialmente dove, a causa dell’inattività delle amministrazioni locali, la ciclovia si interrompe e quindi è più facile perdersi.

Adesivi, paletti di legno con cartelli, in qualche caso anche frecce e scritte sull’asfalto: con questa attività i volontari di FIAB Tuttinbici hanno voluto non solo agevolare il viaggio degli aspiranti cicloturisti, ma anche porre nuovamente l’attenzione sulla necessità di completare un percorso che ha una grande valenza turistica e culturale per il nostro territorio, peraltro offrendo un possibile collegamento con i grandi percorsi cicloturistici nazionali ed europei. L’associazione riprenderà quindi a chiedere con forza alle amministrazioni pubbliche interessate il completamento dell’opera.

In questo anno speciale, in cui la mobilità su due ruote si sta imponendo come il mezzo più rapido e sicuro per muoversi in città e le mete delle vacanze saranno meno esotiche, poter offrire ai cittadini e ai turisti la possibilià di arrivare facilmente al Po da Reggio appare un obiettivo importante..

E quindi avanti con cartelli e frecce, sperando che i proclami degli enti locali a favore della bicicletta  (rimasti solo parole, fino ad ora) diventino finalmente realtà e portino alla realizzazione dei tratti mancanti e quindi al completamento di questa importante infrastruttura.

L'articolo TUTTINPO da Reggio a Guastalla in bici (senza perdersi!) proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
https://www.tuttinbici.org/tuttinpo-da-reggio-a-guastalla-in-bici-senza-perdersi/feed/ 0
#andràtuttinbici https://www.tuttinbici.org/andratuttinbici/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=andratuttinbici https://www.tuttinbici.org/andratuttinbici/#respond Sun, 21 Jun 2020 22:44:56 +0000 https://www.tuttinbici.org/?p=2980 Terminato il lockdown, le strade di Bologna sono state invase da tanti cartelloni pubblicitari gialli. L’intento era di spiegare a tutti, tramite una vivace campagna pubblicitaria, i grandi vantaggi di spostarsi in bicicletta, ancora di più nella cosiddetta Fase 2. La bici consente di mantenere il distanziamento fisico che evita il contagio da covid-19.La bici […]

L'articolo #andràtuttinbici proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
Terminato il lockdown, le strade di Bologna sono state invase da tanti cartelloni pubblicitari gialli. L’intento era di spiegare a tutti, tramite una vivace campagna pubblicitaria, i grandi vantaggi di spostarsi in bicicletta, ancora di più nella cosiddetta Fase 2. La bici consente di mantenere il distanziamento fisico che evita il contagio da covid-19.
La bici è il mezzo migliore per riprendere la vita dopo la quarantena, non solo per mantenersi in salute e aumentare le difese immunitarie, ma anche per salvaguardare l’ambiente dallo smog, uno dei corresponsabili della mortalità di questo virus.
#andràtuttinbici, la campagna dal basso promossa dalla Consulta della Bicicletta di Bologna, ora è arrivata anche a Reggio, portata dal Comune di Reggio Emilia, insieme a FIAB Reggio Emilia Tuttinbici, per raccontare a tutti quanto ci fa bene la bici!

L'articolo #andràtuttinbici proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
https://www.tuttinbici.org/andratuttinbici/feed/ 0
TuttinPo! https://www.tuttinbici.org/tuttinpo/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=tuttinpo https://www.tuttinbici.org/tuttinpo/#respond Wed, 17 Jun 2020 21:28:38 +0000 https://www.tuttinbici.org/?p=2959 DOMENICA 21 GIUGNO da Reggio al Po (Guastalla) lungo il corso del Crostolo. Partenza da piazza Prampolini di fronte al Municipio ore 8,30. Pranzo al sacco. Rientro previsto entro le ore 16. Lunghezza totale percorso: 60 km ISCRIZIONE OBBLIGATORIA: rif. Mauro tel. 347 722 7569 entro sabato ore 20 Quota di iscrizione per l’assicurazione: 1 […]

L'articolo TuttinPo! proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
DOMENICA 21 GIUGNO da Reggio al Po (Guastalla) lungo il corso del Crostolo.

Partenza da piazza Prampolini di fronte al Municipio ore 8,30.

Pranzo al sacco.

Rientro previsto entro le ore 16.

Lunghezza totale percorso: 60 km

ISCRIZIONE OBBLIGATORIA: rif. Mauro tel. 347 722 7569 entro sabato ore 20

Quota di iscrizione per l’assicurazione: 1 euro per i soci Fiab, 3 euro per i non soci.

L’escursione verrà effettuata osservando scrupolosamente le disposizioni in vigore per il contenimento dei rischi d’infezione da Covid 19. (l’adesione alla gita implica l’accettazione del regolamento gite presente sul sito www.tuttinbici.org) . Per evitare assembramenti, il numero massimo di partecipanti è di 15 unità compreso i capogita. In caso le iscrizioni raggiungessero un numero superiore saranno predisposte partenze scaglionate di più gruppi distanziati alcuni minuti, ognuno con un proprio capogita.

L'articolo TuttinPo! proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
https://www.tuttinbici.org/tuttinpo/feed/ 0
Proposte Fase 2: a che punto siamo? https://www.tuttinbici.org/proposte-fase-2-a-che-punto-siamo/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=proposte-fase-2-a-che-punto-siamo https://www.tuttinbici.org/proposte-fase-2-a-che-punto-siamo/#comments Sun, 14 Jun 2020 20:45:04 +0000 https://www.tuttinbici.org/?p=2952 Abbiamo chiesto all’assessora alla Mobilità Sostenibile Carlotta Bonvicini un aggiornamento riguardo alle nostre proposte presentate a metà aprile per la Fase 2: c.a. Assessora alla Mobilità Carlotta Bonvicini A metà aprile Tuttinbici ha presentato le sue proposte per incentivare la mobilità ciclistica nella Fase 2. I punti da noi proposti erano 7, in sintesi: azioni […]

L'articolo Proposte Fase 2: a che punto siamo? proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
Abbiamo chiesto all’assessora alla Mobilità Sostenibile Carlotta Bonvicini un aggiornamento riguardo alle nostre proposte presentate a metà aprile per la Fase 2:

c.a. Assessora alla Mobilità Carlotta Bonvicini

A metà aprile Tuttinbici ha presentato le sue proposte per incentivare la mobilità ciclistica nella Fase 2. I punti da noi proposti erano 7, in sintesi:

  1. azioni presso le scuole
  2. campagna di comunicazione
  3. piste ciclabili “emergenziali”
  4. manutenzione rete ciclopedonale e nuovi stalli
  5. incentivi chilometrici negli spostamenti casa-lavoro
  6. coinvolgimento delle aziende nel promuovere il bike to work
  7. sostegno alle attività di consegne in bicicletta

Questa fase, generata purtroppo da un’emergenza sanitaria, è un’occasione da non perdere per incentivare con forza la mobilità ciclistica e spostare più persone possibili ad utilizzare la bicicletta al posto dell’auto. Al momento non ci risultano ancora avviati degli interventi e chiediamo quindi i tempi previsti di implementazione. E’ importante intervenire rapidamente, almeno con delle prime azioni, per farsi trovare pronti alla riapertura delle scuole.

Attendiamo cortese riscontro.

L'articolo Proposte Fase 2: a che punto siamo? proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
https://www.tuttinbici.org/proposte-fase-2-a-che-punto-siamo/feed/ 1
Comall International srl azienda bike-friendly https://www.tuttinbici.org/comall-international-srl-azienda-bike-friendly/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=comall-international-srl-azienda-bike-friendly https://www.tuttinbici.org/comall-international-srl-azienda-bike-friendly/#respond Sat, 13 Jun 2020 13:33:01 +0000 https://www.tuttinbici.org/?p=2943 Dopo la presentazione del “decalogo” FIAB per aziende bike-friendly (https://www.tuttinbici.org/wp-content/uploads/DECALOGO_BIKE_TO_WORK.pdf), continua il nostro approfondimento sulle buone pratiche che le aziende possono adottare per incentivare i propri dipendenti all’uso delle due ruote negli spostamenti casa-lavoro. Comall International srl (www.comall.it) è un bell’esempio di come piccoli ed economici interventi possono sostenere i lavoratori nella scelta di raggiungere […]

L'articolo Comall International srl azienda bike-friendly proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
Dopo la presentazione del “decalogo” FIAB per aziende bike-friendly (https://www.tuttinbici.org/wp-content/uploads/DECALOGO_BIKE_TO_WORK.pdf), continua il nostro approfondimento sulle buone pratiche che le aziende possono adottare per incentivare i propri dipendenti all’uso delle due ruote negli spostamenti casa-lavoro.

Comall International srl (www.comall.it) è un bell’esempio di come piccoli ed economici interventi possono sostenere i lavoratori nella scelta di raggiungere in bicicletta il posto di lavoro.

L’azienda, leader nella produzione di punzonatrici pneumatiche e macchine per la lavorazione di serramenti in alluminio, si trova nella zona industriale di Sesso di Reggio Emilia ed è facilmente raggiungibile dal centro città in bicicletta percorrendo in sicurezza la ciclopedonale di via dei Gonzaga.

Già da alcuni anni, l’azienda ha messo a disposizione dei lavoratori uno spazio sicuro per il ricovero delle biciclette: nello stabilimento, vicino all’ingresso, è stato ricavato un piccolo deposito bici, con 2 piccole pareti di cartongesso, ed è stata posizionata una rastrelliera da 8 posti bici. Si tratta di uno spazio all’interno dell’azienda, assolutamente sicuro, quindi non è necessario neppure chiudere la bicicletta con la catena.

Inoltre, gli spogliatoi per i magazzinieri sono a disposizione di tutti per cambiarsi i vestiti o per lavarsi all’occorrenza.

“Siamo un’azienda con 40 dipendenti – spiega Paola Antonelli, amministratore delegato di Comall International – con un piccolo intervento abbiamo dato la possibilità a chi vuole di arrivare al lavoro in bicicletta, superando il timore di non ritrovare il proprio mezzo all’uscita dall’azienda, e devo dire che la rastrelliera è quasi sempre piena. Agevolare i nostri dipendenti è sempre stata una nostra priorità ed in questo caso salute, benessere e risparmio si coniugano a due temi molto importanti come: riduzione del traffico e dello smog”.

Sono in arrivo gli incentivi chilometrici regionali per gli spostamenti casa-lavoro, il bonus-bici e i finanziamenti regionali per le infrastrutture ciclistiche: per le aziende è il momento giusto per diventare “amiche della bicicletta”.

L'articolo Comall International srl azienda bike-friendly proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
https://www.tuttinbici.org/comall-international-srl-azienda-bike-friendly/feed/ 0
L’ANGOLO DEL CICLO è un nuovo Tuttinbici Point https://www.tuttinbici.org/langolo-del-ciclo-e-un-nuovo-tuttinbici-point/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=langolo-del-ciclo-e-un-nuovo-tuttinbici-point https://www.tuttinbici.org/langolo-del-ciclo-e-un-nuovo-tuttinbici-point/#respond Wed, 10 Jun 2020 23:48:09 +0000 https://www.tuttinbici.org/?p=2928 “L’angolo del ciclo” è un nuovo Tuttinbici Point. Si trova a Reggio in Via Antonio Vivaldi, 17/b (zona Regina Pacis). Svolge attività di riparazione e vendita biciclette, riparazione e vendita biciclette a 3 ruote, carrozzine per disabili…. In quanto nuovo Tuttinbici Point è a disposizione per fornire materiale informativo di Fiab Tuttinbici, informazioni, rinnovi di […]

L'articolo L’ANGOLO DEL CICLO è un nuovo Tuttinbici Point proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
“L’angolo del ciclo” è un nuovo Tuttinbici Point. Si trova a Reggio in Via Antonio Vivaldi, 17/b (zona Regina Pacis).

Svolge attività di riparazione e vendita biciclette, riparazione e vendita biciclette a 3 ruote, carrozzine per disabili….

In quanto nuovo Tuttinbici Point è a disposizione per fornire materiale informativo di Fiab Tuttinbici, informazioni, rinnovi di tessere o nuove tessere. Sono disponibili copie del “L’Almanacco dei ciclisti illuminati” di Ivanna Rossi e Gianfranco Fantini.

E’ quindi un utile punto di appoggio per ogni tipo di necessità e contatto con Tuttinbici.

Questo è l’indirizzo e i dati di contatto:

L’ANGOLO DEL CICLO

VIA VIVALDI, 17/b

Reggio Emilia

Cell. 349 9580176

L'articolo L’ANGOLO DEL CICLO è un nuovo Tuttinbici Point proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
https://www.tuttinbici.org/langolo-del-ciclo-e-un-nuovo-tuttinbici-point/feed/ 0
Utopia ciclistica? Noi ci crediamo https://www.tuttinbici.org/utopia-ciclistica-noi-ci-crediamo/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=utopia-ciclistica-noi-ci-crediamo https://www.tuttinbici.org/utopia-ciclistica-noi-ci-crediamo/#respond Wed, 03 Jun 2020 17:34:39 +0000 https://www.tuttinbici.org/?p=2919 Intervista a Gianfranco Fantini presidente emerito dell’associazione Tuttinbici – in occasione della Giornata Mondiale della Bicicletta 3 giugno – pubblicata sulla Gazzetta di Reggio del 2 giugno 2020 – a cura di Ivanna Rossi –  Gianfranco, fondatore e presidente emerito di Tuttinbici ha appena finito di dare lezione di bicicletta a Giuseppina, quarantasei anni, ispettrice […]

L'articolo Utopia ciclistica? Noi ci crediamo proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
Intervista a Gianfranco Fantini presidente emerito dell’associazione Tuttinbici – in occasione della Giornata Mondiale della Bicicletta 3 giugno – pubblicata sulla Gazzetta di Reggio del 2 giugno 2020 – a cura di Ivanna Rossi – 

Gianfranco, fondatore e presidente emerito di Tuttinbici ha appena finito di dare lezione di bicicletta a Giuseppina, quarantasei anni, ispettrice del lavoro.  Non è la sola allieva matura che ha chiesto l’aiuto a Tuttinbici. L’associazione dispone di una pista adeguata. In cinque lezioni, uno impara a muoversi.  
   Come lei c’è molta gente che in questo momento che si converte alla bici, porta a  revisionare quelle vecchie, o ne compra delle nuove. I meccanici sono contenti, hanno moltissimo lavoro. I rivenditori stanno finendo le scorte. In questi mesi in città tutti hanno sentito il gusto dell’aria pulita, non inquinata dalle fabbriche purtroppo chiuse, ma anche dalla circolazione delle auto. E hanno fatto due + due fa quattro: se il virus colpisce le vie respiratorie, è giusto combattere l’inquinamento dell’aria. Chiusi in casa si è anche sentito il bisogno vitale di attività fisica, di natura, di libertà personale. E la bici garantisce tutto questo.

Dunque, si uscirà dal coronavirus pedalando?
Abbiamo la memoria corta, ma la bici è nata da un anno orribile di due secoli fa, quando l’eruzione del vulcano Tambora ha oscurato il sole anche in Europa, causato uno sconvolgimento climatico e fatto rincarare la biada per i cavalli. Ci troviamo in un momento ugualmente tragico e pieno di problemi.

E’ il momento favorevole per l’utopia ciclistica?
Noi ci crediamo fortemente. Spingeremo i commercianti a riflettere sui vantaggi di chiudere il centro alle auto e a favorire la circolazione delle bici. Dati alla mano, vedranno ch’è la lentezza favorisce il commercio. Un’altra nostra utopia è stata premiata di questi tempi dall’ONU: il bici-bus targato Reggio Emilia, organizzato per portare i bambini a scuola. Ne andiamo molto fieri. Il progetto è da rilanciare alla riapertura delle scuole.

Voi vi siete sempre impegnati nell’attività didattica su due ruote, le cosiddette gite. Pensate di riproporle anche per l’estate?
Più che mai. Solitamente d’estate chiudiamo l’attività, ma questa è una estate speciale. Su richiesta, saremo a disposizione dei campi estivi. E in autunno presenteremo una serie di proposte ai mobility manager delle scuole per visite d’istruzione in bici. Costano meno dei pullmini e hanno maggiore duttilità. Ci aspettiamo molte chiamate. Un esempio? Ho appena messo a punto la scheda per visitare il caseificio di Villacurta. Lì, il casaro spiega in modo egregio la differenza tra il Parmigiano Reggiano e il Grana Padano; poi si attraversa il Bosco Macrobiotico che ancora in pochi conoscono; e infine ci fermiamo alle Reggiane, la grande fabbrica dove costruivano i famosi “caccia” RE 2001 e RE 2002. E’ un pezzo delle nostra storia.

Andare in bici costa meno. Risolverà i problemi economici?
A livello personale un po’ si. Sicuramente nei prossimi mesi si sentirà il peso della crisi e poter risparmiare sulla benzina è importante. I bonus statali fino a 500 euro per l’acquisto di bici sono un fatto allettante. E così pure i 20 centesimi al km per max 50 euro al mese recarsi al lavoro in bici. E’ importante anche il fatto di poter considerare gli incidenti nel tragitto come incidenti sul lavoro, una nostra conquista recente.

In bici si può andare dappertutto?
La bici è perfetta per la città, ma anche per il circondario, le gite in campagna e nei boschi. Con le bici elettriche si può ampliare notevolmente la lunghezza dei percorsi. Con il taxi-bike si potrebbe fare turismo nelle città in un modo impensabile a piedi o coi normali taxi. Con il cargo-bike si può fare la spesa e portare in giro i bambini come nei paesi del nord Europa che tanto ammiriamo. Certo c’è molto da lavorare: abbiamo fatto osservazione al Piano della mobilità del Comune, e sopratttto al Biciplan, chiedendo che si aprano subito cantieri per evidenziare e rendere attrattive le piste ciclabili ormai cancellate e per dipanare i punti critici dove il mix tra pedoni auto e ciclisti è pericoloso. Sarebbe ora anche di tracciare qualche “superciclabile”. Il Comune è favorevole alle nostre proposte e ci ha promesso una sede aperta polifunzionale alla Polveriera per la promozione della bicicletta.

Tante bici, tanti furti!
Le bici attirano i ladri, questo si sa. La nostra ricetta è render loro la vita difficile. Il Comune ha promesso di installare rastrelliere ad archetto, a cui agganciare sia la ruota che il telaio. Da parte loro i ciclisti devono acquistare antifurti validi, almeno di classe 8, che fanno tribolare i ladri e li scoraggiano.

L'articolo Utopia ciclistica? Noi ci crediamo proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
https://www.tuttinbici.org/utopia-ciclistica-noi-ci-crediamo/feed/ 0
Coordinamento Docenti in occasione Giornata della Bici https://www.tuttinbici.org/coordinamento-docenti/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=coordinamento-docenti https://www.tuttinbici.org/coordinamento-docenti/#respond Wed, 03 Jun 2020 17:09:00 +0000 https://www.tuttinbici.org/?p=2912 Pubblichiamo volentieri il comunicato stampa del Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina “Diritti Umani”, in occasione della Giornata Mondiale della Bicicletta:     Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina “Diritti Umani” Viale San Concordio 636 |55100 Lucca | E-mail: coordinamentodirittiumani@gmail.com CF. 92062100463 | Tel. 3294317628 (Prof. Romano Pesavento)|Tel. 3208903036 (avv. Alessio Parente) Il Coordinamento nazionale […]

L'articolo Coordinamento Docenti in occasione Giornata della Bici proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
Pubblichiamo volentieri il comunicato stampa del Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina “Diritti Umani”, in occasione della Giornata Mondiale della Bicicletta:

 

 

Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina “Diritti Umani”

Viale San Concordio 636 |55100 Lucca |

E-mail: coordinamentodirittiumani@gmail.com

CF. 92062100463 | Tel. 3294317628 (Prof. Romano Pesavento)|Tel. 3208903036 (avv. Alessio Parente)

Il Coordinamento nazionale dei docenti della disciplina dei diritti umani, in occasione della Giornata mondiale della bicicletta (World Bicycle Day 2020), approvata dall’Assemblea delle Nazioni Unite con GA Resolution (A/RES/72/272) del 12 aprile 2018, che si celebra il 3 giugno di ogni anno, intende sottolineare l’importanza di una campagna promozionale a favore del benessere fisico come premessa indispensabile per una qualità di vita sana ed ecosostenibile.

Il movimento è prioritario per l’armonia dell’individuo. Da quanto emerge dall’ultimo rapporto dell’ISTAT sugli stili di vita di bambini e ragazzi tra il 2017 e il 2018, sarebbero 2 milioni e 130 mila bambini e adolescenti in sovrappeso, pari al 25,2% della popolazione di 3-17 anni (28,5% nel 2010-2011).

È un dato veramente allarmante, che riguarda principalmente le regioni meridionali non a caso: la difficoltà di accedere a strutture sportive, una dieta fortemente calorica, la disaffezione a vettori alternativi nella mobilità urbana rispetto all’auto pregiudicano il controllo del peso.

L’attività fisica, esercitata a tutte l’età per motivi diversi, dovrebbe diventare routine per la “cura” della persona nella sua globalità.

Il CNDDU propone nella giornata indicata a tutto il personale scolastico e agli studenti di intraprendere un percorso di 5 Km e segnalarlo sui propri profili social, auspicando che la “novità” possa diventare un’abitudine BUONA. L’hashtag della giornata è #lapedalatadelsorriso.

Prof. Romano Pesavento

Presidente CNDDU

L'articolo Coordinamento Docenti in occasione Giornata della Bici proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
https://www.tuttinbici.org/coordinamento-docenti/feed/ 0
Giornata Mondiale della Bici: è ora di agire tutti insieme https://www.tuttinbici.org/3-giugno-giornata-mondiale-della-bicicletta-2/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=3-giugno-giornata-mondiale-della-bicicletta-2 https://www.tuttinbici.org/3-giugno-giornata-mondiale-della-bicicletta-2/#respond Fri, 29 May 2020 21:14:30 +0000 https://www.tuttinbici.org/?p=2905 Di seguito l’articolo gentilmente pubblicato sul Resto del Carlino del 29 maggio: Il 3 giugno, Giornata Mondiale della Bicicletta, si rende onore a un mezzo che dopo oltre 200 anni dalla sua nascita dimostra una sorprendente vitalità ed è oggi il simbolo ideale per una ripartenza post-Coronavirus all’insegna della sostenibilità. Per rispondere alle esigenze di […]

L'articolo Giornata Mondiale della Bici: è ora di agire tutti insieme proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
Di seguito l’articolo gentilmente pubblicato sul Resto del Carlino del 29 maggio:

Il 3 giugno, Giornata Mondiale della Bicicletta, si rende onore a un mezzo che dopo oltre 200 anni dalla sua nascita dimostra una sorprendente vitalità ed è oggi il simbolo ideale per una ripartenza post-Coronavirus all’insegna della sostenibilità. Per rispondere alle esigenze di distanziamento fisico e accogliere i profughi del trasporto pubblico le città di tutto il mondo, ed ora anche quelle italiane, stanno incentivando come mai in passato la mobilità ciclistica: piste ciclabili d’emergenza, bonus bici, incentivi chilometrici, modifiche al Codice della Strada. Una nuova stagione sembra avviata.

Anche a Reggio, con il Biciplan in fase di elaborazione, sono tante le azioni da mettere in campo, ne citiamo due. L’apertura dei lavori – in tempi strettissimi –  di una prima superciclabile (ad esempio in Via Gramsci, porta d’accesso al centro), che diventi fiore all’occhiello e modello per tutte le ciclovie radiali cittadine  e con tutte le prerogative proprie delle migliori piste olandesi: scorrevolezza, larghezza adeguata alle bici-cargo, fondo impeccabile e verniciato di rosso, e perché no, poggiapiedi per ciclisti e cestini inclinati. Tutti dettagli che devono dimostrare un’attenzione straordinaria per i ciclisti, che ogni giorno contribuiscono a ridurre il traffico e lo smog a beneficio di tutti. 

E poi i parcheggi bici aziendali: vorremmo che tutte le aziende reggiane mettessero a disposizione dei propri dipendenti un deposito bici protetto, magari anche ricavandolo a costo zero da un locale aziendale inutilizzato. Il lavoratore deve essere sicuro di ritrovare la propria bicicletta all’uscita dal lavoro. Con il sostegno dell’amministrazione e delle associazioni di categoria si può fare, ma i volenterosi possono già dare il buon esempio.

E’ questo il momento per passare dai sogni alle realizzazioni.

L'articolo Giornata Mondiale della Bici: è ora di agire tutti insieme proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
https://www.tuttinbici.org/3-giugno-giornata-mondiale-della-bicicletta-2/feed/ 0
RIVOLUZIONE BICI https://www.tuttinbici.org/rivoluzione-bici/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=rivoluzione-bici https://www.tuttinbici.org/rivoluzione-bici/#respond Thu, 28 May 2020 09:31:09 +0000 https://www.tuttinbici.org/?p=2893 Venerdì 29 maggio 2020 ore 17,30UN CAFFE’ CON FIABcon Alessandro Tursipresidente nazionale FIAB – vice presidente ECF“RIVOLUZIONE BICI”conduceLaura Di Russo (consigliera nazionale FIAB)

L'articolo RIVOLUZIONE BICI proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
Venerdì 29 maggio 2020 ore 17,30
UN CAFFE’ CON FIAB
con Alessandro Tursi
presidente nazionale FIAB – vice presidente ECF
“RIVOLUZIONE BICI”
conduce
Laura Di Russo (consigliera nazionale FIAB)

L'articolo RIVOLUZIONE BICI proviene da FIAB Reggio Emilia Tuttinbici.

]]>
https://www.tuttinbici.org/rivoluzione-bici/feed/ 0