1 – Itinerario del Crostolo da Reggio E. a Lido Po (Guastalla)

Descrizione

Itinerario “storico” ciclabile, teatro per diversi anni della “Bicicrostolata”, che da Reggio Emilia raggiunge Lido Po a Guastalla interessando anche i comuni di Cadelbosco di Sopra, Castelnuovo Sotto e Gualtieri. Il tracciato di lunghezza di poco superiore ai 30 chilometri si snoda principalmente lungo l’argine del Crostolo (oltre 24 km) con tratti su strade poco trafficate (poco più di 4 km) e ciclabili. Il percorso presenta un alto valore naturalistico ambientale e di fatto costituisce un corridoio ecologico da Reggio Emilia fino al Po.

Il paesaggio che si incontra è quello del Parmigiano-Reggiano intramezzato da colture legnose come vigneti e frutteti. Si attraversa il centro abitato di Cadelbosco di Sopra in quanto il percorso sull’argine del Crostolo tra Roncocesi e la SP 358 ancora non è praticabile. È possibile raggiungere Lido Po attraverso una variante al percorso del Crostolo che dal km 25,8 (impianto idraulico del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale), passando sull’argine sinistro e poi verso il centro storico di Gualtieri e da qui si percorre viale Po che ci riporta al Crostolo in prossimità del suo ingresso nel Po.

Nella cartina sono indicati i tratti da percorrere con colori diversi a seconda della tipologia del fondo e sono indicati con simboli le emergenze architettoniche e paesaggistiche che si incontrano lungo o in prossimità del tracciato. Il percorso risulta facile e sicuro, tuttavia presenta alcuni punti di attraversamento di importanti arterie stradale, segnalati in mappa, sui quali occorre prestare attenzione.

Scheda tecnica

Difficoltà: Facile
Distanza: km 33,7 (32,7 se si percorre la variante)
Pendenza media: percorso in piano con brevissimi tratti di salita/discesa dall’argine del Crostolo
Durata: 2h 48’ (escluse le soste viaggiando a 12 km/h)
Caratteristiche: praticabile da primavera ad autunno; adatto a tutti i tipi di biciclette escluse le bici da corsa
Sosta “picnic”: Laghetti di Camporanieri

Variante del percorso:

Al chilometro 25,8 è possibile variare il percorso principale deviando a sinistra, attraversando il Crostolo con la passerella di servizio all’impianto idraulico Torrioni/Botte Bentivoglio del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale e proseguendo per il centro storico di Gualtieri. Questo percorso permette di visitare il centro storico di Gualtieri con la sua bellissima Piazza Bentivoglio e l’omonimo Palazzo Bentivoglio, edifico di notevole valore architettonico e sede di diversi eventi culturali come la mostra dedicata al pittore Ligabue. Lungo il percorso che dal centro storico, attraverso viale Po, porta a Lido Po si incontrano territori di notevole valore ambientale e naturalistico come l’Area di Riequilibrio Ecologico “I Caldaren” e l’oasi “Isola degli Internati”. Prima di arrivare a Lido Po si attraversa anche il ponte sospeso sul Crostolo prima che questo entri nel Fiume Po.

1bis ‐ Itinerario del Crostolo da Lido Po a Reggio Emilia

Itinerario alternativo per il ritorno a Reggio Emilia di lunghezza equivalente al percorso di andata lungo il Crostolo. Il percorso inizia a Lido Po nel comune di Guastalla poi attraversa il comune di Cadelbosco di Sopra (per un tratto di poco più di 2 km passa sul confine con il comune di Novellara) per concludersi in città in Piazza Prampolini.

Per gran parte si viaggia su strade con poco traffico (24,2 km), ma sono presenti piste ciclabili (8,2 km) nel tratto iniziale in comune di Guastalla e nel tratto finale da Villa Sesso a Piazza Prampolini. Solo per un piccolo tratto (250 m.) si transita su una strada trafficata (SP 42) e per circa 700 metri occorre passare su un sentiero sterrato.

Il paesaggio incontrato è sempre quello del Parmigiano‐Reggiano inserito in un contesto caratterizzato dalla presenza della rete di canali, gestita dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, tra le più importanti a livello nazionale sia per i contenuti ingegneristici che per importanza storica. Il tracciato attraversa longitudinalmente il territorio che, per fertilità dei terreni, biodiversità locale e cultura, è vocato alla produzione dell’Anguria Reggiana IGP.

Nel comune di Guastalla sono presenti anche edifici religiosi di grande importanza storica così come nel territorio di Reggio Emilia dove troviamo anche diversi monumenti legati alla storia della Resistenza.

Scheda tecnica

Difficoltà: Facile
Distanza: km 33,3
Pendenza media: percorso interamente in piano
Durata: 2h 46’ (escluse le soste viaggiando a 12 km/h)
Caratteristiche: praticabile in tutte le stagioni; adatto a tutti i tipi di biciclette escluse le bici da corsa
Sosta “picnic”: Laghetti di via Liuzzi a Villa Seta (al km. 19,0 deviare per via Liuzzi, a 500 m si trova l’Osteria Dei Laghi di Seta, ristorante, bar, servizi)

Download

  • 1_Reggio-Guastalla
  • 1_Reggio-Guastalla
  • 1_Reggio-Guastalla
  • 1_Reggio-Guastalla
  • 1_Reggio-Guastalla
  • 1_Reggio-Guastalla
  • 1_Reggio-Guastalla
  • 1_Ponte-delle-Portine-Santa-Vittoria-di-Gualtieri
  • 1_Palazzo Greppi Santa Vittoria di Gualtieri
  • 1_CavoFiume e Allacciante Cartoccio

 

Related articles

6 – Itinerario da Reggio Emilia a Rubiera

Descrizione Itinerario ad anello di circa 36 km con partenza dalla stazione ferroviaria di Reggio Emilia, che unisce aspetti naturalistici e storici del territorio. Si attraversano i parchi di S. Lazzaro e del Mauriziano tra i più interessanti del comune di Reggio; oltrepassata la frazione di Gavasseto, dove sono presenti numerosi nidi di cicogna, si […]

4 – Itinerario dei Castelli Matildici

Descrizione Itinerario che ci permette di raggiungere il cuore dei possedimenti matildici su una porzione del territorio collinare della Provincia di Reggio Emilia, luoghi di notevole interesse storico. Oltre a raggiungere le fortificazioni matildiche (Castello di Bianello, Torre Rossenella, Castello di Rossena, e Castello di Canossa), si passa in prossimità dell’antico convento di Montefalcone, di […]