Torna il “ciclista illuminato”

Come gli altri anni ripetiamo la campagna “Ciclista illuminato” per ribadire che per la propria ed altrui sicurezza i ciclisti devono rispettare il codice della strada e quindi anche l’utilizzo degli obbligatori dispositivi di segnalazione luminosa.

Una coppia di luci led (bianca per l’anteriore e rossa per il posteriore) costa pochi euro e può salvare la vita.

La campagna si svolge su 4 sere, nelle 4 porte del centro storico e consegneremo ai ciclisti fuorilegge un buono sconto per acquistare le luci insieme ad una “multa”. Infatti circolare senza le luci comporta una sanzione di 26 Euro. I ciclisti ILLUMINATI riceveranno un dolce premio. Sappiamo già che la percentuale dei ciclisti senza luci è sconfortante, solitamente oltre il 70%, ma noi insistiamo.
Sarà importante che anche le istituzioni provvedano a sensibilizzare i cittadini a questa semplice regola di sicurezza e comportamento civile.

Quindi dalle 17.30 alle 19 circa nelle sere del 25, 28 novembre e 2, 5 dicembre saremo nelle 4 porte della città, cercate di avere il cioccolatino e non la multa!

Se poi volete essere uno dei volontari chiamate Gianfranco 328 185 0980

Related articles

La Baracchina di Piero

L’ANPI Sezione di San Pellegrino e l’Associazione Fiab Tuttinbici hanno ripulito e ritinteggiato la “baracchina” in legno di piazza Lepanto a Reggio Emilia, per oltre quarant’anni officina di Piero Canovi, già operaio delle Reggiane, antifascista combattente partigiano (fece parte del Commando dei Gufi Neri nel combattimento di Botteghe d’Albinea). Qui Canovi ha svolto il mestiere […]

Troppe biciclette senza luci

Con l’arrivo dell’autunno le giornate si sono accorciate e, purtroppo, sono tante le biciclette che vediamo circolare al buio prive di luci, mettendo a repentaglio l’incolumità del ciclista e la sicurezza della circolazione stradale. Per sensibilizzare i ciclisti su questo tema, anche quest’anno i volontari di FIAB-Tuttinbici (la Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta di Reggio) […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.