Menu

L’uso della bicicletta in tempo di Covid

In questi giorni in tanti ci chiedono cosa si può e non si può fare in bicicletta alla luce dei recenti decreti e se una escursione in bicicletta può annoverarsi tra le attività cosiddette sportive o motorie. Per provare a chiarire tali dubbi, l’ufficio legale FIAB, il 10 novembre scorso, ha diramato una nota in materia di uso della bicicletta nell’ambito dello svolgimento di attività sportiva (non agonistica) e di attività motoria.

Dopo un’ampia premessa e con l’inevitabile approssimazione che accompagna l’interpretazione di norme che spesso si accavallano senza soluzione di continuità, si ritiene che le attività svolte in bicicletta con finalità di allenamento personale e/o ciclo-escursionistiche, tenuto conto dell’intensità e della durata delle stesse, rientrino nel novero delle attività sportive di cui all’art. 1 , comma 9, lettera d), del D.P.C.M. in data 3.11.2020.

Di conseguenza, lo svolgimento di tali attività incontrerà limiti differenti a seconda della classificazione dell’area in cui ci si trova: area Gialla, Arancione, Rossa.

Di seguito il testo integrale del parere.

 

Articoli correlati

Le bici cargo dalla Danimarca a Reggio

Nell’estate 2018 abbiamo trascorso una settimana in Danimarca ed abbiamo visitato in bicicletta Copenaghen e dintorni per capire qualcosa di più sulla ciclabilità danese. E non a caso appena rientrati in Italia abbiamo subito comprato una cargo bike! Sì, perché tra le prime cose che si notano a Copenaghen ci sono questi mezzi, a due […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *