COP26: lettera aperta di FIAB al Governo

Cop26 lettera aperta

FIAB, insieme a ECF – European Cyclists’ Federation e a una coalizione globale di oltre 60 organizzazioni pro-bici, pubblica una lettera aperta che invita i governi partecipanti alla COP26 di Glasgow a impegnarsi per aumentare significativamente l’uso della bicicletta quale mezzo alternativo davvero sostenibile nei loro paesi, per poter centrare gli obiettivi climatici globali. Il mondo ha bisogno di molte più persone in bicicletta se vogliamo combattere la crisi climatica. Senza un’azione più rapida e determinata da parte dei governi per ridurre le emissioni del settore trasporti condanneremo le generazioni presenti e future a un mondo molto meno abitabile. Qui per leggere la lettera indirizzata al presidente del Consiglio, Mario Draghi.

(fonte: www.fiab.it)

Related articles

Cinema all’aperto: nei parchi e in bici è meglio

Abbiamo inviato all’assessora alla Cultura Annalisa Rabitti e in copia all’assessora alla Mobilità Carlotta Bonvicini la seguente lettera: Da più parti si susseguono in questo periodo proposte per rilanciare, nella cosiddetta Fase 2, i vari settori colpiti dall’emergenza sanitaria, tra cui quello della cultura e spettacoli. Come associazione che si occupa di mobilità sostenibile ci […]

Ciclopista del Crostolo , Tuttinbici continua la sua lotta

Lunedì 20 maggio abbiamo incontrato, su ns richiesta , il dirigente della Provincia ing. Bussei e l’ing. La Macchia per cercare la strada di reperimento delle risorse, per il completamento della Ciclopista del Crostolo, risorse che potrebbero venire anche , a livello regionale, dal Turismo. L’ing Bussei ci ha spiegato che la Provincia ha dato […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *