Ciclabile di Via Freddi a San Bartolomeo

ciclabile san bartolomeo

Sosteniamo la richiesta del Comitato di San Bartolomeo per la connessione della ciclabile su via Freddi.

S. Bartolomeo è una frazione che aspira da tempo ad un collegamento ciclabile con la città; l’avvento delle bici a pedalata assistita fa decadere il problema distanza, ma permane il problema sicurezza.

Gli abitanti hanno costituito un comitato, che è stato attivo e determinante per la realizzazione di una pista ciclopedonale su via Freddi, direzione sud, che arriva al Ghiardello e alla scuola.

Ora sono mobilitati per ottenere il collegamento col centro sociale Quaresimo e Codemondo, che rappresenta la connessione fondamentale con la ciclabile di via Teggi per raggiungere in sicurezza la città ed a ovest Cavriago.

Questo tratto rappresenta un raccordo che permetterà di creare una ciclopedonale di collegamento tra le frazioni, agevolando gli spostamenti in bici verso luoghi ricreativi e scolastici, senza l’uso dell’auto e in sostituzione di linee di autobus un po’ carenti.

Il comitato ha studiato alcune ipotesi di percorso per i tratti più critici, ha parlato con i proprietari frontisti e ci hanno interpellato chiedendoci di appoggiare il progetto e Tuttinbici ha aderito convintamente. Abbiamo invitato l’arch. Paolo Gandolfi ad un sopralluogo lungo il percorso per visionare in particolare i punti più critici.

Ora tocca alla politica decidere di riempire un vuoto nei percorsi ciclabili in una zona anche di particolare interesse come il corso del Quaresimo e di avvicinamento alle Terre Matildiche.

Related articles

rotonda bicibus tuttinibici

L’ONU premia il modello reggiano di mobilità casa-scuola

Le Nazioni Unite hanno premiato il modello reggiano di mobilità sostenibile nei percorsi casa-scuola. L’esperienza adottata dal Comune di Reggio è stata inserita in una pubblicazione contenente 22 casi virtuosi in tutto il mondo. Si tratta di un riconoscimento davvero straordinario per il Comune di Reggio, ma anche per FIAB Tuttinbici – che è menzionata […]

BiCiViSiBiLi! Usiamo le strisce riflettenti.

In questi giorni abbiamo avviato una iniziativa (“BiCiViSiBiLi”) per promuovere la visibilità e sicurezza delle biciclette. Ci siamo riagganciati alla serata organizzata lo scorso anno su questo argomento con la dott.ssa Manuela Bellelli, che ci aveva presentato il suo studio. E’ essenziale rendere le biciclette ben visibili: un’auto ai km/h 50 impiega circa 17 metri […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *