Giornata Mondiale della Bici: è ora di agire tutti insieme

Di seguito l’articolo gentilmente pubblicato sul Resto del Carlino del 29 maggio:

Il 3 giugno, Giornata Mondiale della Bicicletta, si rende onore a un mezzo che dopo oltre 200 anni dalla sua nascita dimostra una sorprendente vitalità ed è oggi il simbolo ideale per una ripartenza post-Coronavirus all’insegna della sostenibilità. Per rispondere alle esigenze di distanziamento fisico e accogliere i profughi del trasporto pubblico le città di tutto il mondo, ed ora anche quelle italiane, stanno incentivando come mai in passato la mobilità ciclistica: piste ciclabili d’emergenza, bonus bici, incentivi chilometrici, modifiche al Codice della Strada. Una nuova stagione sembra avviata.

Anche a Reggio, con il Biciplan in fase di elaborazione, sono tante le azioni da mettere in campo, ne citiamo due. L’apertura dei lavori – in tempi strettissimi –  di una prima superciclabile (ad esempio in Via Gramsci, porta d’accesso al centro), che diventi fiore all’occhiello e modello per tutte le ciclovie radiali cittadine  e con tutte le prerogative proprie delle migliori piste olandesi: scorrevolezza, larghezza adeguata alle bici-cargo, fondo impeccabile e verniciato di rosso, e perché no, poggiapiedi per ciclisti e cestini inclinati. Tutti dettagli che devono dimostrare un’attenzione straordinaria per i ciclisti, che ogni giorno contribuiscono a ridurre il traffico e lo smog a beneficio di tutti. 

E poi i parcheggi bici aziendali: vorremmo che tutte le aziende reggiane mettessero a disposizione dei propri dipendenti un deposito bici protetto, magari anche ricavandolo a costo zero da un locale aziendale inutilizzato. Il lavoratore deve essere sicuro di ritrovare la propria bicicletta all’uscita dal lavoro. Con il sostegno dell’amministrazione e delle associazioni di categoria si può fare, ma i volenterosi possono già dare il buon esempio.

E’ questo il momento per passare dai sogni alle realizzazioni.

Related articles

#restiamoacasa, ma sosteniamo Tuttinbici!

Tutti ci stiamo responsabilmente impegnando affinchè il contagio del Coronavirus termini prima possibile. E così la nostra amata bicicletta resta per qualche giorno in garage. Ma presto (lo speriamo tutti…) potremo di nuovo incontrarci e pedalare insieme! Nel frattempo (da casa) noi continuiamo a lavorare su nuove idee e nuovi progetti, con l’obiettivo di vedere […]

RIVOLUZIONE BICI

Venerdì 29 maggio 2020 ore 17,30UN CAFFE’ CON FIABcon Alessandro Tursipresidente nazionale FIAB – vice presidente ECF“RIVOLUZIONE BICI”conduceLaura Di Russo (consigliera nazionale FIAB)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.