Menu

Mobilità treno+bici per pendolari e cicloturisti

bici + treno

La Giunta della Regione Emilia Romagna ha approvato la risoluzione di Europa Verde per sviluppare la mobilità treno/bici per pendolari e cicloturisti.

Si è in questo modo impegnata a:

1 – eliminare tutti gli ostacoli al trasporto delle bici sui treni, facilitando gli spostamenti di pendolari e cicloturisti;
2 – promuovere la conoscenza del bonus regionale fino a 300 euro, riservato agli abbonati al trasporto ferroviario regionale, per l’acquisto delle bici pieghevoli

Apprendiamo con piacere questa notizia, anche se si tratta di dichiarazioni di intento.

Con l’inserimento dei nuovi treni la frequentazione è sicuramente aumentata, e si è reso finalmente agevole l’accesso a tutti. Certo che servirebbe molto più spazio dedicato e adeguate infrastrutture per raggiungere il binario.

Ma soprattutto perché non adeguarsi a quanto già da tempo avviene in altre regioni dove il trasporto della bici è gratuito? Questo sarebbe sicuramente un vero passo avanti verso la promozione della mobilità sostenibile, senza temere l’assalto, ma adeguando i treni alle richieste, poiché questo è anche il compito della politica.

Articoli correlati

Presentazione programma 2019 e proiezioni cicloviaggi

Come ogni anno Tuttinbici apre la stagione con un ciclo di incontri dedicati alla presentazione del proprio calendario di iniziative e di alcuni cicloviaggi realizzati da soci e amici.Si comincia lunedì 18 febbraio con la presentazione del programma 2019 e la proiezione del cicloviaggio “Allons a Paris a velo‘‘ di Rita e Olivetta Daolio.Il secondo incontro è in programma […]

Itinerari ciclabili di Tuttinbici: online!

Nei giorni scorsi, vi avevamo anticipato che Tuttinbici sta svolgendo un lavoro di mappatura, per creare una guida di itinerari ciclabili del nostro territorio. Ora, una prima parte del lavoro è online sul nostro sito a questo link: https://www.tuttinbici.org/itinerari-ciclabili/ Il lavoro è ancora in corso e stiamo mappando altri percorsi, ma abbiamo pensato di pubblicare […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *