MIA WOMEN RIDE 2022

Il 16-18 settembre tornerà la Mia Women Ride, una pedalata per donne, da Verona a Milano, passando per Desenzano, Brescia e Romano di Lombardia in 3 tappe, che segue il percorso dell’AIDA, Alta Italia Da Attraversare, un progetto di ciclovia ideato da FIAB.

la MIA è una bella occasione anche per le associazioni locali di coinvolgere le proprie socie e conoscerne altre di altre città.

Sono già aperte le iscrizioni per partire venerdì 16 settembre da Verona, direzione Milano dove l’arrivo è previsto per domenica 18. 

MIA Women Ride è un progetto di AIDA, Witoor e Cicliste per Caso.

 Il percorso – 192 chilometri complessivi – è pianeggiante e adatto a tutte. La prima tappa sarà sarà a Desenzano sul Garda e il giorno successivo si sosterà a Romano di Lombardia. A Milano si taglierà il traguardo all’Arco della Pace.

Ovviamente non si tratta di una competizione, ma di un viaggio di gruppo con tanti obiettivi. “MIA Women Ride – spiegano gli organizzatori – è una scelta di essere se stesse: di viaggiare, di farlo con la bici, e mai sole. Donne unite in una passione condivisa, che apra i propri confini e le prospettive di chi guarda da fuori. Un’avventura per tutte, per scoprire di avere dentro di sé risorse insospettabili e diventare finalmente cicloturiste consapevoli, pronte a pedalare in autonomia”.

Per iscriversi qui https://witoor.com/mia-women-ride/),

Articoli correlati

Itinerario N. 2

Itinerario alternativo alla Via Emilia per collegare le due Città Ducali Reggio Emilia e Modena. Il percorso di circa 31 chilometri si snoda a nord della Via Emilia e attraversa il territorio dei comuni di Reggio E., Rubiera, Campogalliano e Modena. Il paesaggio attraversato è quello del Parmigiano‐Reggiano DOP, dei vigneti del Lambrusco DOP con […]

Conferenza presidenti Ravenna

Durante la recente Conferenza dei presidenti FIAB a Ravenna, sono stati presentate varie iniziative e forniti alcuni dati: AIDA:  è un progetto FIAB Onlus, inserito nella rete Bicitalia, per collegare le città del nord come Torino, Milano, Verona, Venezia, Trieste. Almeno il 50% della ciclovia esiste già: si tratta solo di unire i tracciati. FIAB […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *