Le nuove rastrelliere in centro storico

A inizio marzo, in centro storico, è iniziata l’installazione delle nuove rastrelliere. Si tratta della nuova tipologia, a batteria e ad arco, che consente l’aggancio al telaio della bicicletta, garantendo quindi maggiore sicurezza contro il furto, rispetto alle vecchie rastrelliere “a scolapiatti”.

Siamo particolarmente soddisfatti: questa operazione è infatti frutto di un percorso iniziato con un convegno sulla prevenzione del furto, organizzato dal Comune nel 2018, a cui FIAB Tuttinbici aveva collaborato e in occasione del quale avevamo richiesto proprio l’installazione delle nuove rastrelliere. Una grande soddisfazione, quindi, anche per Tuttinbici.

In occasione di quel convegno, inoltre, era stato redatto un piccolo manuale di prevenzione del furto, che trovate a questo link:

Maggiori dettagli sulle nuove rastrelliere li trovate, invece, a questo link:

https://www.reggionline.com/reggio-emilia-via-allinstallazione-delle-nuove-rastrelliere-bici-centro/

L’installazione in corso rappresenta un primo lotto di stalli: sarà importante, poi, che l’amministrazione rispetti le tempistiche delle installazioni successive, previste fino al 2023.

Related articles

Proposte FIAB Tuttinbici

Proposte Fase 2: a che punto siamo?

Abbiamo chiesto all’assessora alla Mobilità Sostenibile Carlotta Bonvicini un aggiornamento riguardo alle nostre proposte presentate a metà aprile per la Fase 2: c.a. Assessora alla Mobilità Carlotta Bonvicini A metà aprile Tuttinbici ha presentato le sue proposte per incentivare la mobilità ciclistica nella Fase 2. I punti da noi proposti erano 7, in sintesi: azioni […]

I monopattini elettrici a Reggio

L’anno nuovo si apre con una novità importante sulle nostre strade: da quest’anno i monopattini elettrici si possono usare liberamente. La legge di bilancio li equipara infatti alle biciclette. Chi utilizza questi mezzi condivide con i ciclisti l’obiettivo di togliere spazio alle auto per restituirlo alle persone e di rendere le città più vivibili. Anche […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *