I monopattini elettrici a Reggio

L’anno nuovo si apre con una novità importante sulle nostre strade: da quest’anno i monopattini elettrici si possono usare liberamente. La legge di bilancio li equipara infatti alle biciclette. Chi utilizza questi mezzi condivide con i ciclisti l’obiettivo di togliere spazio alle auto per restituirlo alle persone e di rendere le città più vivibili. Anche il monopattino rientra nell’ambito della mobilità sostenibile, anche se privo di prerogative importanti, proprie della bicicletta, come i grandi benefici sulla salute derivanti dall’attività fisica (contrasto a obesità e patologie conseguenti alla sedentarietà) e la funzione di educazione alla mobilità attiva: ve lo immaginate un bicibus con i monopattini elettrici? Aumenteranno quindi gli utenti delle infrastrutture ciclabili: ma per evitare confusione e incidenti, diventa ancor più urgente la realizzazione di adeguate piste ciclabili ad uso esclusivo di bici e monopattini. Non è pensabile che pedoni, bici muscolari, bici a pedalata assistita e monopattini, con velocità ed esigenze molto differenti, si affollino su strette ciclopedonali. Le cosiddette superciclabili previste dal PUMS possono offrire a questa situazione una prima risposta, che dovrà essere solo un primo passo per poter dare sicurezza, appeal e dignità alla mobilità sostenibile.    

Related articles

riscio tuttinbici

Il risciò di Tuttinbici

Domenica 20 novembre Tuttinbici ha presentato il suo risciò in città. Per la prima volta, in piazza San Prospero dalle 9 alle 13, in occasione della campagna tesseramenti è stato possibile vedere il risciò di Fiab Tuttinbici. Il mezzo è stato noleggiato dall’associazione per un anno, allo scopo di rendere accessibili le gite scolastiche anche […]

Domeniche ecologiche

La settimana scorsa abbiamo avuto un altro incontro con Carlotta Bonvicini Assessora all’Ambiente ed alla Mobilità Sostenibile.L’argomento principale su cui ci siamo confrontati sono state le “domeniche ecologiche” che a nostro parere dovrebbero essere più incisive per orientare i comportamenti dei cittadini. Le limitazioni alla circolazione dei veicoli “euro qualcosa” non sono sufficienti, non vengono […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *