Assemblea prima parte, il nuovo consiglio direttivo

Nel corso della recente Assemblea dell’associazione Tuttinbici-Fiab di Reggio Emilia sono stati eletti i membri del nuovo Comitato Direttivo dell’associazione, il nuovo Presidente, Francesco Ferraboschi, 51 anni, e il nuovo vice Presidente, Paolo Zaccheo. Il neo Presidente succede a Gianfranco Fantini, che è stato fondatore dell’associazione nel lontano 1984 e da sempre appassionato animatore di innumerevoli iniziative a favore della mobilità ciclistica nella nostra città, e che rimane attivo nel Comitato Direttivo, in particolare nell’ambito scolastico.

L’associazione sta vivendo un momento particolarmente felice, confermato anche dal record di 240 soci raggiunto nel 2018; oltre all’impegno per l’ambiente e la mobilità ciclistica, propone un ricco calendario di gite in bicicletta alla scoperta del nostro  territorio.

Il nuovo Presidente è un socio recente dell’associazione, ma da tempo vicino ai temi ambientali ed ha accettato l’incarico mosso soprattutto da motivazioni ecologiste, convinto che la bicicletta, nella sua semplicità, sia un valido strumento per contribuire a decongestionare il traffico cittadino e ridurre l’inquinamento. “Mi muovo tutti i giorni in bicicletta, entro i 6-8 km è il mezzo più veloce, oltre ad essere ecologico e far bene alla salute”.
Tra gli obiettivi dichiarati, quello di avvicinare maggiormente le famiglie con bambini e i giovani all’associazione, sia sulle tematiche ambientali che sulla pratica del cicloescursionismo.

Related articles

Der Spiegel: meglio la bici al tempo del Coronavirus

Der Spiegel: meglio la bici al tempo del Coronavirus Il settimanale Der Spiegel, con un articolo apparso il 18 marzo scorso, che riportiamo qui sotto, suggerisce la bicicletta come mezzo di trasporto ideale al tempo del Coronavirus. L’articolo è pensato per il  lettore tedesco e per la situazione tedesca, resta comunque il fatto che, per […]

RISULTATI DEL MONITORAGGIO LUCI

Anche quest’anno i volontari di FIAB-Tuttinbici hanno realizzato la campagna informativa “Il ciclista illuminato”: l’obiettivo era di sensibilizzare i ciclisti all’uso delle luci. In quattro serate (fine novembre e inizio dicembre), i volontari hanno effettuato amichevoli “posti di blocco” per monitorare la percentuale delle bici provviste di illuminazione e di quelle senza e hanno distribuito […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.