Menu

Scala difficoltà tecnica 2

La scala di difficoltà tecnica ha lo scopo di dare un giudizio sintetico ed il più oggettivo possibile della difficoltà tecnica di un itinerario, attraverso una descrizione testuale delle sue caratteristiche. FIAB Reggio E. Tuttinbici utilizza la Scala difficoltà CAI che è diventata lo standard in Italia. 

La difficoltà tecnica viene espressa con due codici: COD salita / COD discesa. Per discesa si intendono i tratti in cui non si deve pedalare; i tratti pianeggianti si considerano salita. Per difficoltà si intende la più rappresentativa / media del suo percorso e non la maggiore; viene valuta nelle condizioni di percorribilità ottimali. La presenza di forti pendenze (in genere > 15% c.a.) si indica con +.

L’impegno atletico si esprime con il dislivello di salita in metri (anche discesa se diverso) e la distanza in km. Non vengono valutate l’esposizione e la quota (indicate con note a margine se necessario).
I tratti non ciclabili non incidono sulla difficoltà e possono venire indicati come nota a margine.

Esempio di descrizione della difficoltà di una cicloescursione / itinerario con MTB: 
+1400 m -1050 m; 28 km; MC+/BC; alcune sezioni OC; 
Q max 1800 mslm – salita a spinta di circa 15’.


Tabella Scala difficoltà CAI e sua comparazione con altre scale europee (dal Q11 CAI)